Finanziamenti

ASFE Scarl interagisce con i principali canali di finanziamento

Anni di esperienza nella formazione finanziata (fondi interprofessionali, fondi pubblici, progetti nazionali e transnazionali, FSE) ci garantiscono la competenza necessaria per ricercare i fondi per il sostegno finanziario dei progetti.

Ai richiedenti di piani individuali e/o voucher formativi ASFE Scarl offre:

  • un servizio “CHIAVI IN MANO” nella predisposizione della documentazione necessaria da presentare ai Fondi,
  • un servizio di analisi e monitoraggio dei bandi pubblici utilizzabili per finanziamenti in ambito formazione del personale,
  • attività di consulenza, accompagnamento e progettazione finalizzata all’ottenimento da parte dell’impresa di finanziamenti riguardanti attività di innovazione e sviluppo, di cambiamenti strutturali, acquisti strumentali o altri ambiti rispetto i quali vi è una manifestazione di interesse.

Le opportunità possono riguardare diverse fonti di finanziamento comunitarie, nazionali, regionali, locali o private:

  • Unione Europea
  • Stato Italiano (con particolare focus sui ministeri del lavoro, dello sviluppo economico e dei trasporti)
  • Regione veneto
  • Provincia
  • Fondi Paritetici Interprofessionali

Asfe Scarl, è inserita nell’Elenco regionale degli organismi di formazione accreditati, in quanto Ente accreditato dalla Regione Veneto per la Formazione Continua (COD.A0640) e per i Servizi per il Lavoro.
Monitoriamo costantemente la pubblicazione dei bandi di finanziamento alla formazione e propone alle aziende clienti l’opportunità di finanziamento tramite un servizio del tutto personalizzato che tiene conto delle caratteristiche del bando stesso rispetto alle necessità formative aziendali.

Esempi di obiettivi progettuali:

  • Miglioramento dell’offerta dei prodotti e l’incremento di opportunità di business legate a brevetti, altri diritti di proprietà industriale, certificazioni
  • Gestione sostenibile delle risorse naturali e riduzione dell’impatto ambientale mediante l’utilizzo efficiente delle risorse idriche, energetiche e di fonti rinnovabili
  • Ottimizzazione delle performance economiche dell’impresa in un’ottica di miglioramento della gestione delle politiche finanziarie e di accesso al credito
  • Sviluppo di strumenti innovativi di marketing e di Comunicazione Potenziamento delle capacità commerciali e di internazionalizzazione delle imprese
  • Miglioramento e ottimizzazione dei trasporti e della logistica
  • Strategie per la continuità d’impresa e la gestione del passaggio intergenerazionale
  • Integrazione di approcci di external engagement e innovazione sociale nei processi decisionali e operativi aziendali.

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi individuali, aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decidono di realizzare per i propri dipendenti.  Alcuni Fondi hanno previsto il rilascio di voucher individuali per semplificare ulteriormente l’ottenimento e la fruizione di finanziamenti per la formazione individuale.

Perché aderire:

  • Recuperare lo 0,30% dei contributi versati all’INPS per attività formative personalizzate;
  • Accrescere la competitività dell’azienda attraverso risorse aggiuntive destinate alla formazione;
  • Integrare in modo sistematico il piano formativo aziendale con iniziative finanziate;
  • Ricevere formazione in coerenza con le reali necessità professionali.

I servizi che possiamo offrire comprendono:

  • Supporto nella ricerca del Fondo migliore per le specifiche necessità formative dell’azienda;
  • Informazione e aggiornamento sulle opportunità offerte dai Fondi e monitoraggio sulla pubblicazione di nuovi Avvisi;
  • Supporto nella fase di analisi del fabbisogno formativo, di progettazione del Piano Formativo e redazione della domanda di finanziamento;
  • Attuazione dei Piani Formativi anche in qualità di Ente Attuatore;
  • Coordinamento delle risorse alla realizzazione del Piano coerentemente con quanto approvato dal Fondo;
  • Rispetto degli obblighi derivanti dal Piano;
  • Rispetto delle norme relative all’idoneità delle strutture utilizzate;
  • Rispetto delle scadenze e delle tempistiche del Piano;
  • Monitoraggio didattico;
  • Supporto alle imprese per la presentazione e la rendicontazione dei piani formativi.

DICONO DI NOI