Sicurezza sul lavoro

PREVENIRE INFORTUNI, INCIDENTI, INTERRUZIONI DELL’ATTIVITÀ PRODUTTIVA

Investire in un buon sistema di salute e sicurezza sul lavoro (SSL) consente innanzitutto di  prevenire infortuni, incidenti, interruzioni dell’attività produttiva; inoltre comporta l’assunzione di costi certi ma  misurabili, contenuti, sostenibili e individuabili nel budget di spesa aziendale al posto di costi imprevedibili e, in taluni casi, estremamente dispendiosi riducendo di fatto il rischio di incorrere in sanzioni e procedimenti penali.

Una gestione della sicurezza, che si basi su interventi concreti con riscontro in termini di miglioramento dell’azienda, viene riconosciuta anche dall’INAIL ai fini di uno sconto sul tasso di premio assicurativo corrisposto tramite la presentazione dell’OT24 (vedi sito Inail).

  • Individuazione dei rischi (da luoghi di lavoro e mansioni)
  • Individuazione delle misure di sicurezza per ottenere la minima conformità legislativa e programmazione/dilazione delle eventuali spese
  • Programmi di miglioramento
  • Stesura documentazione di legge (Valutazione dei rischi, piani di emergenza)
  • Verifica competenze e attestati del personale e predisposizione dei corsi necessari
  • Formazione ex “Accordo stato-regioni”
  • Certificazioni OSHAS 18001
  • Controllo periodico scadenziari (formazione, attrezzature, ecc.)
  • Incontri formativi periodici
  • Assistenza e supporto in caso di verifiche Spisal e/o accertamenti Inail
  • Assistenza per pratiche sgravio premi assicurativi
  • consulenza in caso di modifiche produttive che comportino impatti sugli aspetti della sicurezza e della salute
  • Valorizzazione dell’adeguamento al progresso tecnologico
  • Rispetto della normativa ambientale, importante prerequisito per il raggiungimento ed il mantenimento della certificazione ambientale
  • Agevolazioni vario tipo, quali:
  • Proroghe dell’AIA
  • Riduzione nel calcolo della fidejussione da versare per le aziende che operano nel settore rifiuti 
  • Tariffe agevolate nei procedimenti di richiesta di autorizzazione alle emissioni fumi in atmosfera
  • Brain- storming
  • Colloqui, anche individuali, con i referenti dell’azienda
  • Analisi delle esigenze dell’azienda
  • Strumenti di analisi Del rischio
  • Check list individuale e collettiva
  • Formazione (anche mediante l’utilizzo di opportunità di finanziamento)